Quotidianità

La quotidianità

La vita al nido viene scandita dai momenti di routine (accoglienza, cambio, pranzo, riposo e saluto) i quali si ripetono sempre nello stesso istante. La ripetizione e la continuità nel tempo danno ai bambini sicurezza e punti fermi.

Sono ritualità che riguardano il salutare e il ritrovarsi in un clima sereno e accogliente rispettando i tempi e le abitudini dei bambini e dei genitori.

Momento importante e delicato dove l’educatrice e il bambino si relazionano condividendo gesti, sguardi e autonomie nel rispetto della personalità di ognuno. Questa relazione unica e personale che si costruisce nel tempo è fatta di dolcezza, di dialogo e di collaborazione.

Momento di nutrimento fatto di esplorazione, di occasioni di apprendimento e di nuove sensazioni, di conversazione, di scambio e di scoperte. E’ questo uno dei momenti più importanti in cui favorire l’autonomia dei bambini, rendendoli protagonisti con la loro partecipazione attiva in una situazione rilassata e tranquilla.

Momento di coccole, di ascolto, di gesti, di rassicurazione, di accoglienza del bisogno del bambino sia nella fase dell’addormentamento che del risveglio. Luce soffusa, musica rilassante o suoni della natura, la voce dell'educatrice saranno lo sfondo di questo momento.

La giornata tipo

  • 07.30 - 09.00 I bambini arrivano al nido e vengono accolti dalle educatrici
  • 09.00 - 09.30 Circle time e gioco del chi c'è
  • 09.30 - 10.00 Merenda con frutta
  • 10.00 - 11.00 Proposte a piccolo gruppo
  • 11.00 - 11.30 Cura di sé e benvenuto ai bambini che frequentano il part-time pomeridiano
  • 11.30 - 12.30 Pranzo
  • 12.30 - 13.00 Saluto ai bambini che frequentano il nido solo al mattino
  • 12.30 - 15.00 Riposo
  • 15.00 - 15.30 Merenda e cura di sé
  • 15.30 - 18.30 Gioco libero e saluti

pittura
sabbia